• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 21 Lug 2024
You are here: Home Poesie d'Autore Seixas, Cruzeiro Cruzeiro Seixas: 'Il veleno'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cruzeiro Seixas: 'Il veleno'

Stampa PDF

Cruzeiro Seixas

Il veleno



Il veleno è al mio fianco
mi dice che è felice
e all'improvviso si toglie la maschera.
Canta con la sua voce roca
il barocco o l'essenza di una cometa
dalle infinite mutazioni.

Parole incandescenti
che lascio a guardia dei tuoi silenzi
attecchiscono subito
e in primavera
fioriscono in mille bocche assetate.

Sette uova
sono passate per questo letto
tinto di sangue
e di vino.

E quando la notte finalmente mi visita
è sfinita.

Allora ti guardo come mi guarda la luce
come un gioco ininterrotto con il calamaio asciutto
come il momento preciso
in cui lo specchio incontra l'albero,
perso nel labirinto.


(da 'Opera poetica, II', 2003)


[ FONTE ]


Artur Manuel Rodrigues do Cruzeiro Seixas (Amadora, 3 dicembre 1920 – Lisbona, 8 novembre 2020)

[ Poeta e pittore portoghese. Lanciò il movimento surrealista portoghese con il suo compagno Mário Cesariny e altri intellettuali lusitani. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information