• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 23 Apr 2024
You are here: Home Opere Da qui si passa per amore della quintessenza Percy Bysshe Shelley: 'Ozymandias'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Percy Bysshe Shelley: 'Ozymandias'

Stampa PDF
Percy Bysshe Shelley

Ozymandias



Incontrai un viandante di una terra dell'antichità,
Che diceva: "Due enormi gambe di pietra stroncate
Stanno imponenti nel deserto... Nella sabbia, non lungi di là,
Mezzo viso sprofondato e sfranto, e la sua fronte,
E le rugose labbra, e il sogghigno di fredda autorità,
Tramandano che lo scultore di ben conoscere quelle passioni rivelava,
Che ancor sopravvivono, stampate senza vita su queste pietre,
Alla mano che le plasmava, e al sentimento che le alimentava:
E sul piedistallo, queste parole cesellate:
«Il mio nome è Ozymandias, re di tutti i re,
Ammirate, Voi Potenti, la mia opera e disperate!»
Null'altro rimane. Intorno alle rovine
Di quel rudere colossale, spoglie e sterminate,
Le piatte sabbie solitarie si estendono oltre confine".


***

Ozymandias


I met a traveller from an antique land
Who said: Two vast and trunkless legs of stone
Stand in the desert. Near them on the sand,
Half sunk, a shatter'd visage lies, whose frown
And wrinkled lip and sneer of cold command
Tell that its sculptor well those passions read
Which yet survive, stamp'd on these lifeless things,
The hand that mock'd them and the heart that fed.
And on the pedestal these words appear:
"My name is Ozymandias, king of kings:
Look on my works, ye Mighty, and despair!"
Nothing beside remains. Round the decay
Of that colossal wreck, boundless and bare,
The lone and level sands stretch far away.


(da 'Rosalind and Helen, a modern eclogue with other poems', 1819 - Poesia datata 1817)


Percy Bysshe Shelley (Horsham, 4 agosto 1792 – Viareggio, 8 luglio 1822)

[ Poeta britannico, uno dei più celebri lirici romantici. La sua poesia, assetata d'infinito, avversa alle religioni costituite, tende al divino attraverso il misticismo e la magia: Dio è la natura e il mondo stesso. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI PERCY BYSSHE SHELLEY ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information