• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 18 Apr 2024
You are here: Home Musica (Testi & Video) Bertolucci, Attilio Attilio Bertolucci: 'In un tempo incerto'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Attilio Bertolucci: 'In un tempo incerto'

Stampa PDF

Attilio Bertolucci

In un tempo incerto



Se un mattino d'aprile già la glicine
per i quartieri che furono agiati
chiama la pioggia,
anche per noi intimo si fa il giorno,
il passero alla siepe fa ritorno.

Così da uno all'altro camminando
facilmente all'ingiù, quasi un saluto,
camminando all'insù
con lento sforzo, ci si manda, ansiosi
che si sciolgano i cieli nuvolosi.

Ma s'arriccia sul muro il calendario
al tepore del sole, torna fuori
ogni uomo e animale:
chi spera più la pioggia, chi ricorda
il mattino nel mezzogiorno che assorda?


(da 'In un tempo incerto', Garzanti, 1955)


[ FONTE ]


Attilio Bertolucci (Parma, 18 novembre 1911 – Roma, 14 giugno 2000)

[ Poeta italiano. Le sue opere poetiche sono il risultato di una felice contaminazione tra eredità ermetica e capacità di tradurre ogni astratta eleganza in un discorso poetico naturale. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ATTILIO BERTOLUCCI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information