• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 19 Giu 2024
You are here: Home Musica (Testi & Video) Afterhours Afterhours: 'Bye Bye Bombay'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Afterhours: 'Bye Bye Bombay'

Stampa PDF
Afterhours

Bye Bye Bombay


Steso su un balcone guardo il porto
Sembra un cuore nero e morto
Che mi sputa una poesia
Nella quale il giorno in cui mi lancerò
E non mi prenderanno
Neanche tu mi prenderai

Io non tremo
È solo un pò di me che se ne va

Giù nella città, dove ogni strada sa
Condurre sino a te e io no

Bye bye, bye bye, bye bye, bye bye, bye bye
Bye bye, bye bye, bye bye, bye bye
Bombay

Sai Mimì che la paura è una cicatrice
Che sigilla anche l'anima più dura
Non si può giocare con il cuore della gente
Se non sei un professionista, ma ho la cura

Io non tremo
È solo un pò di me che se ne va

È sporca la città, tutto cercherà
Di condurre sino a te e io no

Bye bye, bye bye, bye bye, bye bye, bye bye
Bye bye, bye bye, bye bye, bye bye
Bombay

Bye bye, bye bye, bye bye, bye bye, bye bye



(Album: 'Quello Che Non C'è', 2002, degli Afterhours)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information