• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 15 Giu 2024
You are here: Home Musica (Testi & Video) Bell X1 Bell X1: 'Eve, The Apple Of My Eye'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Bell X1: 'Eve, The Apple Of My Eye'

Stampa PDF

Bell X1

Eve, The Apple Of My Eye


You left it, I sent it
I want it back
You left it, I sent it
I want it back

If I had you here, I'd clip your wings
Snap you up and leave you sprawling on my pin
This plan of mine is oh so very lame
Can't you see the grass is greener where it rains

You left, I died,
I went and you cried
You came, I think
But I never really know
I've served my time
I've watched you climb
The wrong incline
But what do I know

Now this applies equally to you and I
The only thing we share
Is the same sky
These empty metaphors
They're all in vain
Like can't you see the grass is greener where it rains

You left, I died,
I went and you cried
You came, I think
But I never really know
I've served my time
I've watched you climb
The wrong incline
But what do I know

And I lie behind you
And a cradle you in the palm of me
And I pat your hair down
I think will we sink or swim?
'Cause we could do either on a whim

In the garden Snake was charmin'
And Eve said let's give it a try
Now lead us not into temptation
But Eve is the apple of my eye.


***

Eva, La Mela Del Mio Occhio

 

Tu l'hai lasciato, io l'ho inviato
Lo rivoglio indietro
Tu l'hai lasciato, io l'ho inviato
Lo rivoglio indietro

Se ti avessi qui, taglierei le tue ali
Ti porterei via e ti lascerei sedere sulla mia puntina
Questo piano dei miei è oh così molto inefficace
Non vedi che l'erba è più verde dove piove

Tu partisti, io morii
Andai e tu piangevi
Arrivasti, penso
Ma non l'ho mai saputo davvero
Ho servito il mio tempo
Ti ho osservato arrampicarti
La pendenza sbagliata
Ma cosa so

Ora questo funziona equamente per te e me
L'unica cosa che condividiamo
È lo stesso cielo
Queste metafore vuote
Sono tutte in vano
Come non vedi che l'erba è più verde dove piove

Tu partisti, io morii
Andai e tu piangevi
Arrivasti, penso
Ma non l'ho mai saputo davvero
Ho servito il mio tempo
Ti ho osservato arrampicarti
La pendenza sbagliata
Ma cosa so

E mi stendo dietro di te
E una culla tu nel mio palmo
E accarezzo i tuoi capelli
Penso che affonderemo o nuoteremo?
Perché potremmo fare l'una e l'altra per capriccio

Nel giardino del Serpente era affascinante
E Eva disse tenta e ritenta
Ora non indurci in tentazione
Ma Eva è la mela del mio occhio.



(Album: 'Music in Mouth', 2003, dei Bell X1)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information