• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 21 Feb 2024
You are here: Home Citazioni Acosta, Óscar Óscar Acosta: 'Bambino grande'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Óscar Acosta: 'Bambino grande'

Stampa PDF

Óscar Acosta

Bambino grande



Apri gli occhi,
neonato,
apri gli occhi e non vedi nulla,
come me.

Credevi di vedere un'infermiera,
un biberon con del latte,
una pulita stanza d'ospedale,
un giardino deserto.

E se adoperi il senso
della vista, per giorni
e anni innumerevoli
vedrai oltre la finestra
un boschetto di pini senza foglie,
uccelli annoiati
e un cielo color del piombo.

E ti domanderai
come faccio io
ogni mattina
e nelle notti vane
chi mi ha condotto in questo paese?
Che ci faccio qui, Dio mio?


(da 'Il mio paese', 1971)


[ FONTE ]


Óscar Acosta (Tegucigalpa, 14 aprile 1933 - Tegucigalpa, 16 luglio 2014)

[ Poeta, scrittore, critico letterario, politico e diplomatico honduregno. Iniziò la sua carriera come giornalista in Perù, in seguito coltivò svariate forme artistiche. La sua è una poesia marcatamente intimista e patriottica. Nel 1960 ottenne il Premio Rubén Darío. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information