• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 13 Apr 2024
You are here: Home Opere L'Esistenzialismo romantico nella solitudine.. Wasef Bakhtari: 'Calamità'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Wasef Bakhtari: 'Calamità'

Stampa PDF

Wasef Bakhtari

Calamità



Come legna da ardere, mi contorco dal dolore
al tragico destino del chicco di melograno
Chi tenta la loro liberazione
dalla morsa del guscio, della membrana e della piega
prima li trattiene in una stretta simile a una morsa
e poi quando il lavoro è finito
li mangia con gusto, uno per uno.

Kabul, 1972


[ FONTE ]


Wasef Bakhtari (in persiano: استاد واصف باختری) (Balkh, 15 marzo 1943 – California, 19 luglio 2023)

[ Poeta, letterato e intellettuale afghano. Esule negli Stati Uniti dal 1996 in fuga dal regime dei talebani, è uno dei poeti e scrittori persiani moderni più noti in Afghanistan, uno dei primi poeti a introdurre la she'r-e nimaa'i ("poesia nimaica"). ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information