• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 25 Lug 2024
You are here: Home Poesie d'Autore Leveroni, Rosa Rosa Leveroni: 'Desiderio'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Rosa Leveroni: 'Desiderio'

Stampa PDF

Rosa Leveroni

Desiderio



Cerco l'alba nella notte scura
e sono perduti tutti i miei cammini.
Cerco la canzone dell'unica fonte pura
E tutte le bevande sono veleni.
Vorrei che il profumo della bianca rosa
coprisse la lussuria di quel nardo.
Vorrei che il mio cuore che più non osa
per amore non pensasse che sia troppo tardi.
Una vela, solo, e un'agave;
un mare azzurrissimo e un cielo azzurro;
una gemma silenziosa e molto avara,
e l'appagamento di ogni desiderio.
E fammi incontrare, Signore, nell'alba,
la vela e il mare e il canto d'amore;
rendi luminosa la mia anima spenta
e chiarissima la fonte di questo mio cuore.


(da 'Presenza e ricordo', 1952)


[ FONTE ]


Rosa Leveroni i Valls (Barcellona, 1 aprile 1910 – Cadaqués, 4 agosto 1985)

[ Poetessa spagnola legata alla resistenza culturale catalana nel periodo franchista. La sua poesia, influenzata dall'opera di Carles Riba, è caratterizzata dal tema amoroso e dalla riflessione sul destino umano. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information