José María Álvarez: 'E la nave va'

Stampa

José María Álvarez

E la nave va



«Ebbene! Mi dica che le è capitato! esclamò Trotta come parlando in sogno»
JOSEPH ROTH

«Succede dall'altro lato della vita»
LOUIS FERDINAND CÉLINE


Passi nella memoria immagine
sontuosa, con incedere e splendore
di tigre, incantevole, sconvolgente grandezza.
Passi.
Passi.
Come passasti quel giorno
e come poi lo raccontarono
Plutarco, Shakespeare e tanti altri...
Passi, nave d'oro, nave di Cleopatra,
nave degli innamorati,
abbagliando come il sole.


(da 'Museo delle cere', 1974)


[ FONTE ]


José María Álvarez (Cartagena, 31 maggio 1942)

[ Poeta, saggista e narratore spagnolo. È traduttore di Konstantinos Kavafis, Friedrich Hölderlin, Robert Louis Stevenson, William Shakespeare, François Villon e Thomas Stearns Eliot. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information