• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 23 Set 2017
You are here: Home Opere L'Esistenzialismo romantico nella solitudine..
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

PoetryFrames | L'Esistenzialismo romantico nella solitudine dell'astore


L'Esistenzialismo romantico nella solitudine dell'astore (E-BOOK) (2010)



# Titolo: L'Esistenzialismo romantico nella solitudine dell'astore

# ISBN: 978-88-903119-9-4

# Formato: E-BOOK (Libro digitale in PDF)

# Anno: 2010

# Pagine: 93








PREFAZIONE


"Abbiamo l'arte perché non muoia in noi la verità", scrisse Nietzsche: e soprattutto in questo momento storico in cui l'umanità appare gravemente minacciata dall'oltranza arrogante del potere e dalle cieche menzogne della forza, la poesia deve e può tornare a collegarsi, anzi a consustanziarsi attivamente con la verità; può e deve essere, come diceva Pasternak, "funzione organica della felicità dell'uomo".
Ci sembra che in Claudio Malune, nella sua raccolta di poesie "Esistenzialismo Romantico", sia rappresentata da un lato la perenne lotta interiore del poeta e dell'artista coi limiti percettivi, etici e spirituali del suo io (la "siepe" leopardiana) e la dialettica feconda ma ambigua con l'io del lettore, che estetiche recenti hanno reso cooperatore ad oltranza del testo creativo; dall'altro la lotta del poeta coinvolto nella civiltà contemporanea, che comporta la volgarità invasiva e un rumore di fondo banalizzante che rischia di compromettere il delicato equilibrio "a croce" fra significante e significato della parola. È una lotta che assume valenze profonde, certamente feconda nei contenuti, perché la parola poetica di Malune serve la vita, porgendo quello specchio che nel simbolismo originario è figura non del narcisismo e della vanità, ma dell'anima stessa. In questo senso intimo e cosmico la poesia di Malune è, per usare un'espressione fisico-astronomica, il "punto di stella", ovvero il punto in cui il tempo può cambiare all'improvviso, rivelandoci una "immagine mobile dell'eternità", una funzione dell'inafferrabile e palpabile sintonia cosmica. La poesia di Malune è anche testimonianza non solo etico-spirituale, bensì, in senso lato ed etimologico, "politica" della condizione umana, infatti in questo caso, il poeta è insieme creatore e creatura del suo tempo, egli è segno "anfibio" di lode, di domanda e di contraddizione. Il fare poetico, il poiein, al suo grado massimo coincide con "essere ciò che si fa" che è "fare ciò che si è": questa è la legge stessa del mondo creato che Malune sembra voler raccontare attraverso le parole. La poesia, nel suo secretum privato e corale, può trasformare quella che Leopardi chiamava "l'esplorazione del proprio petto" (e Baudelaire "il mio cuore messo a nudo") in un viaggio salvifico al termine delle notti oscure della natura e dell'anima. È necessario però che il viaggio della poesia sia concreto, fatto di parole-cose e che non sia una fuga nella torre d'avorio o nel paradiso interiore, in una foresta di simboli soggettivi che tanto spesso ha condannato il poeta all'amore-odio verso il proprio tempo, del quale egli deve essere invece testimone lucido e appassionato. A nostro avviso, in questo senso, Malune può dirsi poeta mentre ci racconta il suo pellegrinaggio interiore, un "andare per il mondo" portando la lanterna della parola per far luce sulla realtà, trasformando quello che Marguerite Yourcenar ha chiamato "il giro della prigione" in un paradossale ma autentico libero destino.


# ACQUISTA IL LIBRO DAL SITO DELLA CASA EDITRICE SOLLEONE #

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite
1 Claudio Malune: '( Compleanno )' Claudio.Malune 907
2 Claudio Malune: 'Absinthe' Claudio.Malune 830
3 Claudio Malune: 'Ad un passo dagli inganni di Ossian' Claudio.Malune 814
4 Claudio Malune: 'Alla fine di tutti i rumori' Claudio.Malune 982
5 Claudio Malune: 'Ancora Lei, ancora...' Claudio.Malune 839
6 Claudio Malune: 'Angeliche simmetrie' Claudio.Malune 794
7 Claudio Malune: 'Betelgeuse' Claudio.Malune 728
8 Claudio Malune: 'Canaan o dintorni...' Claudio.Malune 694
9 Claudio Malune: 'Dama della fine del Tempo' Claudio.Malune 761
10 Claudio Malune: 'Due fremiti incrociati nel sogno' Claudio.Malune 943
11 Claudio Malune: 'Ego nel dilemma passeggero' Claudio.Malune 746
12 Claudio Malune: 'Elianto' Claudio.Malune 700
13 Claudio Malune: 'Elitre della notte' Claudio.Malune 690
14 Claudio Malune: 'Ellisse' Claudio.Malune 742
15 Claudio Malune: 'Favola intorno al chiasso' Claudio.Malune 885
16 Claudio Malune: 'Feritoia fra i nembi' Claudio.Malune 864
17 Claudio Malune: 'Foglia morta' Claudio.Malune 1067
18 Claudio Malune: 'Foulard' Claudio.Malune 746
19 Claudio Malune: 'Giovinezza' Claudio.Malune 711
20 Claudio Malune: 'I privilegi della metamorfosi' Claudio.Malune 740
21 Claudio Malune: 'Il cherubino sul castagno' Claudio.Malune 764
22 Claudio Malune: 'Il letto apre ai cuculi le sue segrete' Claudio.Malune 852
23 Claudio Malune: 'Il librarsi del libero arbitrio, principessa...' Claudio.Malune 779
24 Claudio Malune: 'Il nostro essere "noi"' Claudio.Malune 927
25 Claudio Malune: 'Il sentiero nelle parole di mio Padre' Claudio.Malune 821
26 Claudio Malune: 'Il sentimento celato nell'iride' Claudio.Malune 888
27 Claudio Malune: 'Il sole, la leggerezza, l'inverno' Claudio.Malune 819
28 Claudio Malune: 'Indefinita, indefinibile bellezza' Claudio.Malune 695
29 Claudio Malune: 'L'altalena' Claudio.Malune 796
30 Claudio Malune: 'L'amica dolcissima' Claudio.Malune 831
31 Claudio Malune: 'L'età che scinde gravità e leggerezza' Claudio.Malune 797
32 Claudio Malune: 'L'etereo miracolo custodito negli occhi' Claudio.Malune 743
33 Claudio Malune: 'L'ignoto' Claudio.Malune 718
34 Claudio Malune: 'L'impressione del primo distacco' Claudio.Malune 778
35 Claudio Malune: 'L'ottavo cerchio, del cuore che pulsa' Claudio.Malune 894
36 Claudio Malune: 'La fine si porta tutto appresso' Claudio.Malune 755
37 Claudio Malune: 'La memoria dei primi flutti' Claudio.Malune 820
38 Claudio Malune: 'La solitudine nel bacio degli amanti' Claudio.Malune 934
39 Claudio Malune: 'Le oasi di petrolio' Claudio.Malune 732
40 Claudio Malune: 'Le occasioni che portano al niente' Claudio.Malune 789
41 Claudio Malune: 'Le preghiere di un Nostromo' Claudio.Malune 714
42 Claudio Malune: 'Le quattro pareti del mio essere Uomo' Claudio.Malune 857
43 Claudio Malune: 'Limite fra carne e perfezione (del cuore...)' Claudio.Malune 733
44 Claudio Malune: 'Lungimiranza' Claudio.Malune 850
45 Claudio Malune: 'Margherite fra i rimasugli di un Tempio' Claudio.Malune 909
46 Claudio Malune: 'Maria Maddalena' Claudio.Malune 696
47 Claudio Malune: 'Mentre ti osservo, nell'attesa che albeggi' Claudio.Malune 916
48 Claudio Malune: 'Nelle stelle la speranza suprema' Claudio.Malune 816
49 Claudio Malune: 'Novità dai lineamenti dell’ombra' Claudio.Malune 764
50 Claudio Malune: 'Osservarti, come d'ispirazione...' Claudio.Malune 782
51 Claudio Malune: 'Ovvio fluire del tuo nome' Claudio.Malune 843
52 Claudio Malune: 'Per la casa di mio Padre' Claudio.Malune 721
53 Claudio Malune: 'Qualcosa a proposito del rimpianto' Claudio.Malune 746
54 Claudio Malune: 'Quando camminare era il diletto di una Regina' Claudio.Malune 834
55 Claudio Malune: 'Sapori ed umori salienti (La zana)' Claudio.Malune 721
56 Claudio Malune: 'Senza peso ho viaggiato' Claudio.Malune 795
57 Claudio Malune: 'Soffrendo del sentirti distante' Claudio.Malune 1086
58 Claudio Malune: 'Subliminazione' Claudio.Malune 839
59 Claudio Malune: 'T'abbraccio per non scomparire' Claudio.Malune 1122
 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information