• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 28 Lug 2017
You are here: Home Opere Il profumo dell'olio dei pini [E-BOOK]
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il profumo dell'olio dei pini (E-BOOK)


Il profumo dell'olio dei pini (E-BOOK) (2010)



# Titolo: Il profumo dell'olio dei pini

# ISBN: 978-88-903119-5-6

# Formato: E-BOOK (Libro digitale in PDF)

# Anno: 2010

# Pagine: 121








PREFAZIONE


Da dove si comincia, quando si è desiderosi di parlare delle proprie passioni? Probabilmente dal posto più lontano a cui questa passione è fermamente legata. Dico Poesia e tutto si quieta! Tutto si disgrega e tutto si ricompone pensando alle innumerevoli variazioni del caso. E’ irrazionale? Non meno di una camminata a piedi nudi su un cerchio d’acqua, o non meno di una fotografia lasciataci in custodia dal volgere degli appetiti di un tramonto primaverile. E’ strano.. Irrazionale, appunto.. Penso che se dovessi, per gioco, riportare i miei istinti all’esatto momento in cui collocare l’esplosione di tale fermento creativo, beh, per scherzoso slancio d’ardore direi con certezza che quel momento è impresso nel miracolo materno della mia nascita! Per scherzo, ma forse neanche tanto, perché è affascinante pensare che tutto abbia avuto inizio, incondizionatamente, nell’attimo più puro che Madre Natura possa offrire all’uomo! Cosa spinge un ragazzo (20 luglio ’80, quasi un’eternità..) a chiudere gli occhi speranzosi e aprirli, mille volte al giorno, tutti i giorni, per confrontarsi con l’ineluttabile sconfinamento del tempo che si fa strada sporgendo dalle nostre preziose, incalcolabili vite? Il distacco da essa? Il pensiero che tutto è lì, circonciso, flebile e sfuggente? L’attesa dell’essere, il rimpianto delle cose,l ’amore per esse? Ogni cosa è di passaggio nell’immediato nostro ricordo, e ogni lampo che ci sembra perduto o passato frettolosamente dinnanzi è meritevole di un’attenzione costante e sincera. Scrivere è questo: disfarsi di un peso che sembra indicibile, fuori dagli schemi, introverso, e che pure è un leggero, plasmabile tassello decoroso di un’esistenza degna e rea di essere vissuta. La notte, il mare, la nostalgia, la ricerca. Sono alcune delle armi che sfoderiamo nel delicato “equivoco” qual è la vita, nostro veicolo dorato a cui esser grati, fieri del poterci soffermare e godere degli spazi e delle riflessioni del mondo, il nostro, che pare semplice eppure non lo dice, che pare inerme eppure corre, scalpita, fugge pur di poter essere rincorso e farsi raccontare. Le nostre storie, le mie, sono decorate con l’equilibrio impalpabile di un torrente fremente di parole. Fermarlo sarebbe greve, quel torrente; lo spezzare di un sogno che si nutre di sensazioni quotidiane e alchimie da sognatori, da puristi dell’imprevedibile. Il torrente sfocia dove finiscono le radianti costellazioni del pensiero, e senza fine ci conduce al margine di quello che siamo. Di quello che sono: un ragazzo che scrive per comunicare se stesso alle persone che amano ascoltarlo. E qui la domanda non può che venire spontanea: da dove si comincia, quando si desidera parlare e spiegare con attendibilità delle proprie amate passioni? Senza dubbio da molto, molto lontano… Da quel posto in cui giacciono le ramificazioni più crepuscolari e meditate dell’inconscio. Da quel posto che ci ricompone rendendoci ogni volta mutati eppure sempre incredibilmente uguali a noi stessi. Il nostro spirito.


(Claudio Malune)


# ACQUISTA IL LIBRO DAL SITO DELLA CASA EDITRICE SOLLEONE #

# CONSULTA LE POESIE SU "IL PROFUMO DELL'OLIO DEI PINI" (VERSIONE CARTACEA) #

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite
 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information