• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 20 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Fazio, Raffaela Raffaela Fazio: 'I miei soldati'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Raffaela Fazio: 'I miei soldati'

Stampa PDF

Raffaela Fazio

I miei soldati



I miei soldati
hanno pugnali saldi
e pettorali sporchi.
Sui tuoi nel sonno
è facile vittoria.
         Ma nessuno torna.
Restano là, dentro al silenzio
indistinti, confusi con i vinti:
         lo stesso volto.
Ombra che si getta su altra ombra
e l'ama perché affine.
Un solo esercito che aspetta
di essere sepolto
al mattino nella mente
o in fondo al corpo
finché il tempo
ne fa bianco corredo:
memoria di altra vita
nella notte
ancora in piedi
          – armata in terracotta.


(da 'Tropaion', Puntoacapo Editrice, 2020)


[ FONTE ]


Raffaela Fazio (Arezzo, 1971)

[ Poetessa italiana, laureata in lingue e politiche europee e specializzata in interpretariato, ha pubblicato "Corolle ", "Per ogni cosa incompiuta ", "A un filo più lento ", "Ogni onda è il mare. Rime da regalare ", "A garante il mistero ", "La boîte ", "L'arte di cadere ", "Ti slegherai le trecce ". ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information