• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Lunedì 25 Gen 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Sciascia, Leonardo Leonardo Sciascia: 'Dal treno, giungendo a B***'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Leonardo Sciascia: 'Dal treno, giungendo a B***'

Stampa PDF

Leonardo Sciascia

Dal treno, giungendo a B***



La casa splende bianca in riva al mare;
e la palma che svetta nell'azzurro,
il verde trapunto dal giallo dei limoni,
la fredda ombra sotto la trama dei rami.
I suoni stridono sul cristallo del giorno,
una barca rossa si allontana piena di voci.
La ragazza che esce sulla spiaggia
ha dimenticato i sussurrati segreti della notte;
saluta con la mano alta i clamori della barca,
l'azzurro giorno marino, il sole già alto;
poi si china armoniosa a slacciare i sandali vivaci.


[ FONTE ]


Leonardo Sciascia (Racalmuto, 8 gennaio 1921 – Palermo, 20 novembre 1989)

[ Poeta e scrittore italiano. Spirito libero e anticonformista, lucidissimo e impietoso critico del nostro tempo, all'ansia di conoscere le contraddizioni della sua terra e dell'umanità, unì un senso di giustizia pessimistico e sempre deluso. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI LEONARDO SCIASCIA ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information