• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 22 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Mariani, Lucio Lucio Mariani: 'Fine di dicembre'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Lucio Mariani: 'Fine di dicembre'

Stampa PDF

Lucio Mariani

Fine di dicembre



Rari giorni d'inverno quando la tramontana
spezza gli aliti al fiume e tende il cielo
come se contrappunto fosse il giura e invece sono
queste martoriate pietre che bussano ai lastrici
divini, la sola porta impropria perché a Roma
non spettano salvezze. Così dicono gli orli delle case
fratturati cristalli d'arabia, trapunti dalle luci
e dai suoni mattini, lo dicono fumando i meccanici topi
e i natali non soffici né sacri, anche lo dicono
le sue morti feriali, la mia coperta corta. Lo ripetono
qui – minimamente – i cerini di lusso che s'accendono
a stento fra le mani di chi non ha più fede
nell'avvento di un nuovo nord.
In questi rari giorni d'inverno
quando il sole mi pesa così poco
sarà bene tenere alta la testa. Forse si vive
altrove.


(da 'Farfalla e segno. Poesie scelte 1972-2009', Crocetti, 2010)


[ FONTE ]


Lucio Mariani (Roma, 1936 – 16 ottobre 2016)

[ Poeta e saggista italiano. Il suo linguaggio espressivo – spesso arditamente innovativo – riflette sulla condizione umana e recupera il valore perenne del mito attraverso una poesia che scuote, sovverte i concetti, disorienta le certezze. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information