• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 04 Ott 2022
You are here: Home Poesie d'Autore Toulet, Paul-Jean Paul-Jean Toulet: 'Notturno'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Paul-Jean Toulet: 'Notturno'

Stampa PDF

Paul-Jean Toulet

Notturno



O mare, di cui odo il batticuore
per la tenebra informe,
come seno di donna che non dorme
per travaglio d'amore...

Un vento sordo la scogliera assale...
Come, se in cuor mi stride
un canto di sirena e mi deride...
Cuore, divino male.

Come, più niente lacrime, mai più
per me pietà né pena...
Piano, come da un fianco che si svena,
la pioggia cade giù.


(da 'Le Controrime', Sellerio, 1981 - Traduzione di Gesualdo Bufalino)


[ FONTE ]


Paul-Jean Toulet (Pau, 5 giugno 1867 – Guéthary, 6 settembre 1920)

[ Poeta francese, esponente del Simbolismo minore. Di origine creola, trascorse i primi anni di vita nell'isola Mauritius. In seguito si trasferì a Parigi dove raggiunse la notorietà collaborando a "La Vie parisienne". ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information