• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 13 Ago 2020
You are here: Home Poesie d'Autore Guidacci, Margherita Margherita Guidacci: 'Fonte'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Margherita Guidacci: 'Fonte'

Stampa PDF

Margherita Guidacci

Fonte



Que bien sé yo la fuente que mana y corre
Aunque es de noche

(San Giovanni della Croce)


Io so la fonte che zampilla e scorre
benché sia notte, la so ritrovare
benché sia notte e un grappolo di notti:
notte del cielo e notte
del bosco, notte della lontananza,
notte di tutto il tempo ch'è trascorso
dal primo scaturire... La raggiungo
lungo i bruni sentieri dove mi guida
il suo richiamo d'argento. E vi tuffo
le mani, le sollevo
congiunte a coppa fino alle mie labbra
ed alle tue. Riconosci anche tu
nell'arcana purezza che ci disseta
il nostro pianto d'un giovane addio
(disceso ad irrorare le profonde
radici della vita), riconosci
quelle nostre visibili
e invisibili lacrime?


(da 'Anelli del tempo', Edizioni Città di Vita, 1993)


[ FONTE ]


Margherita Guidacci (Firenze, 25 aprile 1921 – Roma, 19 giugno 1992)

[ Poetessa e traduttrice italiana. Dopo la crisi del suo matrimonio, negli Anni '60, superò un decennio di grave sofferenza psichica che culminò nel ricovero in una clinica neurologica. Tra i poeti da lei tradotti, John Donne, Emily Dickinson, Thomas Stearns Eliot ed Elizabeth Bishop. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information