• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 28 Nov 2020
You are here: Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

1982 |1| Star Trek II - L'Ira Di Khan

Stampa PDF


"Star Trek II - L'Ira Di Khan" | Star Trek: The Wrath Of Khan | 1982, di Nicholas Meyer


[ NOTA 1: la simulazione al computer del progetto di terraformazione detto "Genesis" - che permette di vitalizzare i pianeti più ostili, ma che, se lanciato su un mondo già vivente, lo distruggerebbe per crearne uno nuovo - è la prima sequenza completa generata al computer coi frattali mai usata in un film.

Nasce da un'idea diretta dell'ex ingegnere Boeing Loren Carpenter, che dopo Boeing si unì alla Industrial Light & Magic di George Lucas. Alla Boeing, alla fine degli anni '70, Carpenter scoprì che i frattali di Mandelbrot potevano essere usati per creare paesaggi montani realistici per animare al computer nuovi progetti di aerei, iniziando una rivoluzione nella computer grafica e nella simulazione. ]

* * *

[ NOTA 2: è stato uno dei primi film a utilizzare ampiamente la computer grafica (CGI)
per accelerare la produzione di riprese con gli effetti speciali che includevano:

- prime animazioni computerizzate di particelle avanzate grazie alla tecnica grafica del "Particle System"
sviluppata da William Reeves presso il New York Institute of Technology;

- realizzazione del primo fuoco in CGI;

- utilizzazione per la prima volta del "Motion Blur" digitale, tecnica che simula un effetto mosso in sequenze animate al computer. ]

* * *

[ NOTA 3: è la prima volta che un film viene realizzato come sequel diretto di un episodio di una serie televisiva specifica.

Il produttore Harve Bennett, dopo aver visto tutti gli episodi della serie classica di "Star Trek" (1966-1969, creata da Gene Roddenberry), scelse l'episodio "Space Seed" (1967, diretto da Marc Daniels) come fonte diretta per il sequel. ]

* * *

[ SCHEDA DEL FILM SU WIKIPEDIA ]


Immagine tratta dal film 'Star Trek II - L'Ira Di Khan', 1982, di Nicholas Meyer



* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information