• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 27 Lug 2021
You are here: Home Cookie Policy
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

José Luis Hidalgo: 'Sognasti un giorno azzurro'

Stampa PDF

José Luis Hidalgo

Sognasti un giorno azzurro



Sognasti un giorno azzurro
un tremore,
una foglia,
una mano calma che ti sfiorava la fronte
e gli occhi purissimi del poeta raggiante
che guardava il tuo sguardo perso sulla riva.

E questa mia parola,
che mai fu mia,
disse ciò che non volevo
e che tu non capisti...
Ma io sono qui.
dall'altro lato,
aspettandoti lo stesso,
con gli occhi aperti
e la mia mano calma che ti sfiora la fronte.


[ FONTE ]


José Luis Hidalgo Iglesias (Torres, 10 ottobre 1919 – Madrid, 3 febbraio 1947)

[ Poeta spagnolo. Collaboratore del Corcel di Valencia, esordì nel 1936 con "Pseudopoesia ", cui nel 1943 seguì la raccolta di poesia amorosa "Radice ", seguita nel 1944 da "Gli animali ". Il suo ultimo lavoro, "I morti " (1947), preannuncia la sua fine per tubercolosi. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information