• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 22 Ago 2019
You are here: Home Poesie d'Autore Skácel, Jan Jan Skácel: 'Il colore del silenzio'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Jan Skácel: 'Il colore del silenzio'

Stampa PDF

Jan Skácel

Il colore del silenzio



Abbiamo silenzio come i bimbi freddo
non si sa quando tanto tempo fa

rimandiamo accampando molte scuse
e troveremo scuse ancora a lungo
Siamo come un punto scucito al buio
e quanto non sappiamo e che promesse

Siamo pioggia rivolta verso l'alto
Siamo al rovescio nell'istante in cui
la verità è un dito sulle labbra.


(da 'Il colore del silenzio. Poesie 1957-1989', Metauro, 2004 - Traduzione di Annalisa Cosentino)


[ FONTE ]


Jan Skácel (Vnorovy, 7 febbraio 1922 – Brno, 7 novembre 1989)

[ Poeta ceco, fu costretto dal regime comunista a lasciare il giornale di cui era redattore. Dopo la Primavera di Praga, smise di pubblicare in Cecoslovacchia: la censura sovietica proibì i suoi libri, che apparvero sotto forma di samizdat. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information