• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Lunedì 25 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Álvarez, José María José María Álvarez: 'Argento vivo'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

José María Álvarez: 'Argento vivo'

Stampa PDF

José María Álvarez

Argento vivo



"Che vita tranquilla faceva la mia famiglia"!
- pensò Gregorio.

Franz Kafka

La volontà e gli appetiti... ah!
Edmund Burke


Ricordi? Tenevamo
la Luna sul palmo della mano.
Mai più la musica
di quella tettoia della spiaggia
tornerà a farci ballare,
né, senza che noi lo ascoltiamo,
tornerà a frusciare il mondo.
Tornerà tuo marito, non è una brutta persona,
nel suo giardino a cogliere la tua noia,
e il buon calore che arde tra le tue gambe
chi chiamerà?
Quali altre braccia e altri baci
sentirai nel profondo,
e tuo marito e io forse forse finiremo
a bere da soli in un bar,
diventando amici; come è logico
evocarti ci unirà.
Ma ricorda, come ti ho letto io Scott Fitzgerald
nessuno te lo leggerà.


(da 'Museo delle cere', 1974)


[ FONTE ]


José María Álvarez (Cartagena, 31 maggio 1942)

[ Poeta, saggista e narratore spagnolo. È traduttore di Konstantinos Kavafis, Friedrich Hölderlin, Robert Louis Stevenson, William Shakespeare, François Villon e Thomas Stearns Eliot. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information