• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 24 Apr 2019
You are here: Home Poesie d'Autore Vilariño, Idea Idea Vilariño: 'Povero mondo'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Idea Vilariño: 'Povero mondo'

Stampa PDF

Idea Vilariño

Povero mondo



Lo distruggeranno
lo faranno a pezzi
alla fine scoppierà come una bolla
o esploderà glorioso
come una santabarbara
o più semplicemente
sarà cancellato come
se una spugna bagnata
cancellasse il suo posto nello spazio.
Forse non ci riusciranno
forse lo ripuliranno
gli cascherà la vita come fossero capelli
e rimarrà a girare
come una sfera pura
sterile e mortale
o in modo meno splendido
andrà per i cieli
decomponendosi adagio
come un'unica piaga
come un morto.


(da 'Povero mondo', 1966 – Traduzione di Martha Canfield)


[ FONTE ]


Idea Vilariño (Montevideo, 18 agosto 1920 - 28 aprile 2009)

[ Poetessa, saggista e critica letteraria uruguaiana. Appartenne al gruppo della "Generazione del '45" con Juan Carlos Onetti e Mario Benedetti. Le sue poesie sono spesso caratterizzate da una introspezione intima. Pur accettando i premi conferitili, rifiutò di rilasciare interviste, di fare promozione ai propri libri e di commentare la sua poetica. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information