• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 12 Ago 2020
You are here: Home Poesie d'Autore Symns, Enrique Enrique Symns: 'Una donna'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Enrique Symns: 'Una donna'

Stampa PDF

Enrique Symns

Una donna



Ho visto fragili bambine smarrite
nascondersi in un paesaggio d'inverno nel volto di una donna
che aspira solo a invecchiare serenamente.

Mi sono innamorato della disperazione di uno sguardo,
negli occhi di una donna addormentata
che sognava nelle miserie quotidiane di essere sempre accompagnata.

Quando guardo una donna comprendo la dolorosa incertezza
del cosmo...
Il nudo risveglio del nulla,
che oscura la ragione di vivere.

Ho sognato da bambino con quel bacio
che ho ricevuto.
Il bacio di una promessa che mai
potrà avverarsi.

Un bacio che non ha labbra né lingua,
solo l'ansia di due anima lacerate
dalla pelle della memoria.

Che cos'è una donna
se non la stupefatta verifica
di quello che non siamo?
Che siamo un sogno dimenticato
nello specchio del tempo...
Fluttuando come fantasmi
tra le domande della carne abbandonata.


(da 'Enrique Symns per M.A.', 2005)


[ FONTE ]


Enrique Jorge Symns (Lanús, 22 dicembre 1946)

[ Poeta, giornalista, attore e scrittore argentino appartenente alla generazione della cultura urbana e dell'under porteño. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information