• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Lunedì 28 Nov 2022
You are here: Home Poesie d'Autore González de León, Ulalume Ulalume González de León: 'Canzoni quasi senza parole'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ulalume González de León: 'Canzoni quasi senza parole'

Stampa PDF

Ulalume González de León

Canzoni quasi senza parole



1

Così lontano
vola
l'uccello
che tra lui e me sarebbe possibile ogni favola.

2

Dovevo scegliere
tra essere la mattina
o mettermi a scriverla.

3

Oh ginestra gialla,
tanto gialla,
tanto,
che ho perso l'abitudine.

4

Da una parola all'altra
e cambio il vento nella nuvola
e ho scritto una menzogna.


(da 'Plagio I', Las dos orillas, México, 1973)


[ FONTE ]


Ulalume Ibáñez, meglio conosciuta come Ulalume González de León (Montevideo, 20 settembre 1932 - Santiago de Querétaro, 17 luglio 2009)

[ Poetessa, traduttrice, saggista e editrice messicana di natali uruguaiani. La sua poetica parte dall'assunto che tutto è stato detto e la poesia altro non è che un plagio: il vero soggetto è la memoria e il corpo altro non è che cellula della memoria. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information