• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 30 Nov 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Núñez, Vicente Vicente Núñez: 'Immortalità'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vicente Núñez: 'Immortalità'

Stampa PDF

Vicente Núñez

Immortalità



Hospes comesque corporis


Ti ho amato tanto che un giorno la mia anima
abbandonò il carcere del corpo. Vagando
e non trovandoti, tornò a quella casa
che davo per mia. Il mio corpo non era
più dove lo aveva lasciato ma c'era
il tuo, vastissimo come un tempio d'oro.
Non le desti asilo. E io non avrò morte.


(da 'Tramonto a Poley', 1982)


[ FONTE ]


Vicente Núñez Casado (Aguilar de la Frontera, 8 giugno 1926 - 22 giugno 2002)

[ Poeta spagnolo. È considerato uno dei più importanti poeti andalusi del XX secolo. La sua opera è completata da aforismi e testi in prosa. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information