• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 14 Dic 2018
You are here: Home Poesie d'Autore Ursic, María Cristina María Cristina Ursic: 'Nella triste distanza degli anni'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

María Cristina Ursic: 'Nella triste distanza degli anni'

Stampa PDF

María Cristina Ursic

Nella triste distanza degli anni



Nella triste distanza degli anni
ricordo la mia infanzia come un sogno,
di lente rondini nel cielo, in volo,
dei bei giorni andati, ormai perduti.

Nelle notti d'angoscia, senza pace,
nel bel mezzo dell'ombra del silenzio,
io sento oscuramente che quel tempo
nell'anima mi accende come un faro.

Con la sua luce diafana di seme,
l'infanzia accarezza le mie ferite
versandomi le ali sulla fronte.

Dentro quell'aria la lucida gioia
di una bimba lontana si sprigiona
come un accorato albero di luci.


(da 'Mano fugace', 1980)


[ FONTE ]


María Cristina Ursic, o Maria Ursić (Punta Arenas, 1940 – 28 maggio 1985)

[ Poetessa cilena. Laureata in Letteratura Spagnola all'Università Cattolica del Cile, lasciò un unico libro a testimonianza del suo doloroso percorso di vita, "Mano fugace ", edito nel 1980. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information