• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 14 Dic 2018
You are here: Home Poesie d'Autore Holan, Vladimír Vladimír Holan: 'Nulla'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vladimír Holan: 'Nulla'

Stampa PDF

Vladimír Holan

Nulla



Nulla onnipresente e a tal segno ordinario
che si potrebbe rivelare in figura,
ma un nulla modesto, un nulla che nega se stesso...
Eppure ciascuno lo teme, nessuno lo vuole,
e così, con nessuno immorente,
è come se sempre crescesse e aumentasse in certezza,
come si accresce il numero delle tue bottiglie vuote in soffitta,
bottiglie che offrivi e di cui nessuno si cura
e che dunque di notte porterai fuori
e in segreto ammucchierai nella via...

Qualcuno là grida: "Sapendo, non saprete!"
E un altro: "Guai ai cani grassi!"


(da 'Addio?', Arcipelago, 2015 - Traduzione di Marco Ceriani e Vlasta Fesslová)


[ FONTE ]


Vladimír Holan (Praga, 16 settembre 1905 - Praga, 31 marzo 1980)

[ Poeta ceco. Dall'Astrattismo e dal Simbolismo Ermetico con cui iniziò a scrivere versi passò a forme più realistiche e pessimistiche, centrate sul destino dell'uomo e della società, attuate con un linguaggio oscuro. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI VLADIMÍR HOLAN ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information