• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 17 Ott 2018
You are here: Home Poesie d'Autore Daudet, Elvira Elvira Daudet: 'Non chiedermi'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Elvira Daudet: 'Non chiedermi'

Stampa PDF

Elvira Daudet

Non chiedermi



Non saprò mai chi sono stata,
perché ho camminato smarrita per molti anni
inseguendo la tua ombra indecifrabile
in terribili notti oscure,
senza luna, lampioni o lucciole.

Mi svegliavo su rive del mattino
sempre più lontane,
minute e con la luce di tartufo della sera,
e mi alzavo, nonostante la stanchezza,
e inseguivo la musica silvestre del tuo nome.

Aggrappata al desiderio di incontrarti,
per andare più leggera mi sono tolta le scarpe,
mi sono spogliata delle vesti che accorciavano i miei passi,
ho svuotato le ossa del midollo
e ho dimenticato la vita da qualche parte.


(da 'Quaderno del delirio', Evohé, 2012)


[ FONTE ]


Elvira Daudet (Cuenca, 1938 - 2 giugno 2018)

[ Poetessa e giornalista spagnola. Esordì nel 1959 con "Il primo messaggio ". Nel 1971 "Cronache di una tristezza " le valse il Premio González de Lama. Lavorò per ABC e per la televisione nazionale TVE. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information