• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 26 Gen 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Bemporad, Giovanna Giovanna Bemporad: 'Intarsio'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Giovanna Bemporad: 'Intarsio'

Stampa PDF

Giovanna Bemporad

Intarsio



Lontana teoria di voci stanche,
già votate al silenzio, e nella sera
è un profumo indistinto di viole.

Torna memoria in me degli svaniti
mesi di maggio, quando s'impigliava
spensierato il mio riso nel silenzio
della vasta terrazza (già canora
di passeri, fiammante di gerani...)

e un silenzio infinito è sopra il riso
dell'universo.

O morte nella vita
la certezza che insinua in noi da vivi
quanto sia vano esistere. Che spero
se il presente sarà più presto andato
che non raggiunto, e più vicina l'ora?


(da 'Esercizi', Garzanti, 1980)


[ FONTE ]


Giovanna Bemporad (Ferrara, 16 novembre 1928 – Roma, 6 gennaio 2013)

[ Poetessa e traduttrice italiana. Amica di Pier Paolo Pasolini e Giuseppe Ungaretti, è famosissima per la sua traduzione dell'Odissea. I suoi versi sono raccolti in "Esercizi ", ripubblicati più volte con aggiunte dal 1948 al 1980. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI GIOVANNA BEMPORAD ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information