• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 17 Lug 2018
You are here: Home Poesie d'Autore Vilariño, Idea Idea Vilariño: 'La notte'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Idea Vilariño: 'La notte'

Stampa PDF

Idea Vilariño

La notte



La notte non era il sogno
Era la sua bocca
Era il suo bel corpo spogliato
Dei gesti inutili
Era il suo volto pallido che mi guardava nell'ombra
La notte era la sua bocca
La sua forza e la sua passione
Era i suoi occhi seri
Le pietre dell'ombra che cadevano nei miei occhi
Ed era il suo amore
Che mi invadeva così lento
Così misterioso.


(da 'Poesie d'amore', 1957)


[ FONTE ]


Idea Vilariño (Montevideo, 18 agosto 1920 - 28 aprile 2009)

[ Poetessa, saggista e critica letteraria uruguaiana. Appartenne al gruppo della Generazione del '45 con Juan Carlos Onetti e Mario Benedetti. Le sue poesie sono spesso caratterizzate da una introspezione intima. Pur accettando i premi conferitili, rifiutò di rilasciare interviste, di fare promozione ai propri libri e di commentare la sua poetica. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information