• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 06 Giu 2020
You are here: Home Opere Vivi come sogno nel sonno dei miei occhi Boris Pasternak: 'Primavera'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Boris Pasternak: 'Primavera'

Stampa PDF

Boris Pasternak

Primavera



Primavera, io vengo dalla via, dove il pioppo è stupito,
dove la lontananza sbigottisce, dove la casa teme di crollare,
dove l'aria è azzurra come il fagottino della biancheria
di colui che è dimesso dall'ospedale!

Dove la sera è vuota come un racconto interrotto,
lasciato da una stella senza continuazione
per rendere perplessi mille occhi tumultuosi,
insondabili e privi di espressione.


(da 'Poesia russa del '900', Feltrinelli, 1960 - Traduzione di Angelo Maria Ripellino)


[ FONTE ]


Boris Leonidovič Pasternak (in russo: Борис Леонидович Пастернак) (Mosca, 10 febbraio 1890 – Peredelkino, 30 maggio 1960)

[ Poeta e scrittore russo, è universalmente noto per il suo primo e unico romanzo, "Il dottor Živago ". Insignito del Nobel per la Letteratura nel 1958, fu costretto dal regime sovietico a rifiutare il premio. ]


[ Premio Nobel 1958 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI BORIS PASTERNAK ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information