• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 13 Dic 2017
You are here: Home Poesie d'Autore Mistral, Gabriela Gabriela Mistral: 'Paradiso'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Gabriela Mistral: 'Paradiso'

Stampa PDF

Gabriela Mistral

Paradiso



Distesa lamina d'oro
e nell'adagiarsi dorato
due corpi come gomitoli d'oro;

un corpo glorioso che ascolta
e un corpo glorioso che parla
nel prato in cui nulla parla;

un respiro che va al respiro e
un volto che trema d'esso,
in un prato in cui nulla trema.

Ricordarsi del triste tempo
in cui entrambi avevano
Tempo e da esso vivevano afflitti.

Nell'ora del chiodo d'oro
in cui il Tempo restò alla soglia
come i cani vagabondi...


(da 'Tala', 1938)


[ FONTE ]


Gabriela Mistral (pseudonimo di Lucila de María del Perpetuo Socorro Godoy Alcayaga) (Vicuña, 7 aprile 1889 – New York, 10 gennaio 1957)


[ Premio Nobel 1945 ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information