• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 17 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Berry, Wendell Wendell Berry: 'Siedono insieme sulla veranda'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Wendell Berry: 'Siedono insieme sulla veranda'

Stampa PDF

Wendell Berry

Siedono insieme sulla veranda



Siedono insieme sulla veranda, il buio
quasi sceso, la casa dietro di loro, buia.
La cena finita, hanno lavato e asciugato
i piatti – solo due adesso e due bicchieri,
due coltelli, due forchette, due cucchiai – poco
da fare per due.
Lei siede con le mani ripiegate sul grembo,
si riposa. Lui fuma la pipa. Non parlano,
e quando alla fine parlano è per dire
ciò che l'uno sa che sa anche l'altra. Ora hanno
una mente in due che infine,
per quante ne sappia, non saprà esattamente
chi prenderà per primo la porta buia, dando
la buonanotte e chi rimarrà a seder da solo
ancora un po'.


***

They Sit Together on the Porch


They sit together on the porch, the dark
Almost fallen, the house behind them dark.
Their supper done with, they have washed and dried
The dishes–only two plates now, two glasses,
Two knives, two forks, two spoons–small work for two.
She sits with her hands folded in her lap,
At rest. He smokes his pipe. They do not speak,
And when they speak at last it is to say
What each one knows the other knows. They have
One mind between them, now, that finally
For all its knowing will not exactly know
Which one goes first through the dark doorway, bidding
Goodnight, and which sits on a while alone.


(da 'A Timbered Choir: The Sabbath Poems 1979–1997', 1998 - Traduzione di Paolo Severini)


[ FONTE ]


Wendell Berry (Henry County, Kentucky, 5 agosto 1934)

[ Poeta, narratore e ambientalista statunitense. Dal 1965 vive in una fattoria di 50 ettari, Lane's Landing, dove coltiva grano e cereali. La sua poesia non poteva che essere elegiaca e pastorale. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information