• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 02 Lug 2022
You are here: Home Raccolte Poetiche Fili d'Erba (Poesie 2004-2005) Attilio Bertolucci: 'Giugno'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Attilio Bertolucci: 'Giugno'

Stampa PDF

Attilio Bertolucci

Giugno



Stan le ciliege rosse tra le foglie
nella calma sera estiva
vedo il mio amore che le coglie
seria come una bambina, e così sola e schiva.

Non oso chiamarla, tanta grazia
è nella mano bruna che spicca...
Qualcuna ne mangia, ma come sazia,
movendo la capigliatura nera e ricca.


(dalla rivista 'Circoli', settembre-ottobre 1934)


[ FONTE ]


Attilio Bertolucci (Parma, 18 novembre 1911 – Roma, 14 giugno 2000)

[ Poeta italiano. Le sue opere poetiche sono il risultato di una felice contaminazione tra eredità ermetica e capacità di tradurre ogni astratta eleganza in un discorso poetico naturale. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ATTILIO BERTOLUCCI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information