• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 24 Gen 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Ortiz, Juan Laurentino Juan Laurentino Ortiz: 'Sono andato al fiume'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Juan Laurentino Ortiz: 'Sono andato al fiume'

Stampa PDF

Juan Laurentino Ortiz

Sono andato al fiume



Sono andato al fiume, e lo sentivo
vicino a me, davanti a me.
I rami avevano voci
che non mi raggiungevano.
La corrente diceva
cose che non riuscivo a comprendere.
Provavo angoscia addirittura.
Volevo capire,
sentire cosa diceva il cielo vago
e pallido, riflesso
con le sue prime sillabe allungate,
ma non potevo.
Rincasavo
- Ero io che rincasavo -
con la pena indefinita
di sentirmi solo tra le cose
ultime e segrete.
All'improvviso ho sentito il fiume in me,
scorreva in me
con le sue sponde tremule di segni,
con i suoi profondi riflessi appena
frantumati.
Scorreva il fiume in me con le sue ramaglie.
Ero un fiume nel tramonto,
e sospiravano in me gli alberi,
e l'alzaia e le erbe
finivano in me.
Mi attraversava un fiume, mi attraversava
un fiume!


(da 'L'angelo inclinato', 1938)


[ FONTE ]


Juan Laurentino Ortiz (Puerto Ruiz, 11 giugno 1896 - Paraná, 2 settembre 1978)


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI JUAN LAURENTINO ORTIZ ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information