• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Lunedì 16 Mag 2022
You are here: Home Raccolte Poetiche Tracks | Appunti di Viaggio Izet Sarajlić: 'Il proprietario delle scarpe n. 43 osserva i sandali da bambino esposti al museo di Auschwitz'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Izet Sarajlić: 'Il proprietario delle scarpe n. 43 osserva i sandali da bambino esposti al museo di Auschwitz'

Stampa PDF

Izet Sarajlić

Il proprietario delle scarpe n. 43 osserva i sandali da bambino esposti al museo di Auschwitz



Quanto amore
un calzolaio d'anteguerra
alla periferia di Leopoli
ha impiegato lavorando questi sandali
perché calzandoli
un bambino
corresse nel suo maggio.

Ed ecco,
adesso questi sandali
sono esposti nel museo di Auschwitz.

Uno potrebbe quasi
sentirsi colpevole.
Un uomo
arrivato alle scarpe numero 43.

E il quale,
nel 1941
anche lui
correva in identici sandali da bimbo.

1979


(da 'Lettere fraterne, Dante e Descartes', 2007 - Traduzione di Eros Sequi)


[ FONTE ]


Izet Sarajlić (Doboj, 16 marzo 1930 – Sarajevo, 2 maggio 2002)


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI IZET SARAJLIĆ ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information