• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 18 Gen 2022
You are here: Home Opere Il profumo dell'olio dei pini Luis Alberto de Cuenca: 'Bévitela'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Luis Alberto de Cuenca: 'Bévitela'

Stampa PDF

Luis Alberto de Cuenca

Bévitela



Di' cose belle alla tua fidanzata:
"Hai un corpo da clessidra
e un'anima da film di Hawks".
Diglielo a voce bassa, le tue labbra
attaccate al suo orecchio, e che nessuno
possa ascoltare ciò che stai dicendo
(ossia che le sue gambe sono razzi
diretti verso il centro della terra,
o che i suoi seni sono il nascondiglio
di un gambero di mare, o che la sua schiena
è argento vivo). E quando si convince
e inizia a sciogliersi tra le tue braccia,
non indugiare un attimo:
bévitela.


(da 'Il bosco e altre poesie', 1997 – Traduzione di Stefano Bernardinelli)


[ FONTE ]


Luis Alberto de Cuenca y Prado (Madrid, 29 dicembre 1950)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information