• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 23 Giu 2018
You are here: Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Piero Bigongiari: 'Più uno, meno uno'

Stampa PDF
Piero Bigongiari

Più uno, meno uno



La poesia che nasce nella tua stanza
è come il frutto delizioso del melarancio,
odo nel ticchettio delle parole
il carosello perduto e melanconico
un notturno riassorbirsi d'aconito,
nel tuo slancio d'amore, queste sere.
Non mancan le parole per godere,
mancan le parole per non soffrire.
La farfalla di luce sul candeliere
sugge l'ultima cera, la più calda,
la più molle e volatile, sul fondo.
Come in miasmi di luce, anch'io m'effondo,
non mancan le parole per soffrire
in questa mia stanza di fantasmi.


(da 'Rogo', Edizioni della Meridiana, 1952)


[ FONTE ]


Piero Bigongiari (Navacchio, 15 ottobre 1914 – Firenze, 7 ottobre 1997)


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI PIERO BIGONGIARI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information