• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 27 Gen 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Bigongiari, Piero Piero Bigongiari: 'Pispiglia la quaglia'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Piero Bigongiari: 'Pispiglia la quaglia'

Stampa PDF
Piero Bigongiari

Pispiglia la quaglia



Un sole mézzo, arato sul declivio
dove arsero l'altr'ieri
come un segno del fuoco
primevo le stoppie,
e dove ondeggiò il grano
a piè di queste dune,
or è un anno, di luce, ora un canneto
cela il pispiglio della quaglia
che attende il primo nato,
sferza e avvelena il buio
la scolopendra,
la tua nuca lampeggia dove ho amato.


(da 'Le mura di Pistoia', Mondadori, 1958)


[ FONTE ]


Piero Bigongiari (Navacchio, 15 ottobre 1914 – Firenze, 7 ottobre 1997)

[ Poeta e critico letterario italiano. Insegnò Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea all'Università di Firenze. È considerato esponente di un Ermetismo purista in cui dominano metafisicamente il tema dell'assenza, un forte anelito religioso e la trasfigurazione simbolica della realtà. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI PIERO BIGONGIARI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information