• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 22 Ott 2021
You are here: Home Citazioni Sedakova, Ol'ga Ol'ga Sedakova: 'Parola'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ol'ga Sedakova: 'Parola'

Stampa PDF

Ol'ga Sedakova

Parola



E colui che ama sarà riamato.
Chi serve, sarà servito -
se non ora, un giorno che verrà.

Meglio per colui che si riconosce grato,
e avendo servito se ne va lieto,
senza Rachele, per le verdi colline.

Ma tu, parola, vestito regale,
abito della lunga, breve pazienza,
più alto del cielo, più del sole allegro.

I nostri occhi non vedranno
il tuo colore innato,
l'ampio fruscìo delle tue pieghe
non sentiranno le orecchie dell'uomo,

solo il cuore dirà tra sé medesimo:
- Libere siete, e libere sarete,
e innanzi a schiavi non risponderete.


(da 'Vecchi canti - Primo quaderno 1979-1980' - Traduzione di Adalberto Mainardi)


[ FONTE ]


Ol'ga Aleksandrovna Sedakova (in russo: Ольга Александровна Седакова) (Mosca, 26 dicembre 1949)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information