• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 07 Lug 2020
You are here: Home Poesie d'Autore Yūsuf, Sa‘dī Sa‘dī Yūsuf: 'Teatro di burattini'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sa‘dī Yūsuf: 'Teatro di burattini'

Stampa PDF

Sa‘dī Yūsuf

Teatro di burattini



La ragazza che canterà le sue poesie nella lingua dei passeri
sale i suoi sei gradini
annoda con seta scadente la tenda del palcoscenico
Ride...
Le porgo l'estremità del filo. Mi prende in giro: adori le mie gambe!

Rido...
All'ingresso della tenda, la scatola di legno dove adesso i passeri aspettano
l'istante della loro nascita da un mucchio di becchi assetati,
ali spezzate e rami che saranno dipinti. Nella scatola di legno
una corona di carta dorata.
Il re fellone
aspetta di prendere vita dalle dita del burattinaio.
Il sole cede il passo all'acquazzone
e l'orto ode il palpito nel grido del bambino. Eccoti qua
in piedi come un custode,
le gioie, le canzoni e il calpestio della corona inizieranno a breve.

La ragazza che saliva riposa.
I piccoli verranno allo spettacolo
ma torneranno alla dura realtà
dove i re sono ancora re
e dove la ragazza che imita gli uccelli abita una casa nel nulla...

Londra, 24/09/06


(da 'Canto del pescatore' e 'Poesie di New York', Beirut)


[ FONTE ]


Sa‘dī Yūsuf (o Saadi Yousef) (Bassora, 1934)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information