• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 16 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Aridjis, Homero Homero Aridjis: 'Ieri e oggi'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Homero Aridjis: 'Ieri e oggi'

Stampa PDF

Homero Aridjis

Ieri e oggi



Il tuo passo, come un'ombra,
era difficile da seguire,
e perdendoti a una svolta
in me restava solo, come nella via,
un vago senso di vuoto.

La tua andatura, i tuoi fianchi
mi colpivano
e il giardino sembrava avere più rose
e l'estate più caldo,
poiché sulle mie labbra di bimbo ancora non avevo
la parola che definisce l'amore.

L'età ci separava,
come due corpi,
non di forme diverse,
ma di spazi differenti.

E le mie mani che ti afferravano,
le mie braccia che ti cingevano,
non potevano afferrarti,
non potevano raggiungere il tuo corpo, il tuo sguardo.


(da 'Construir la muerte', 1982)


[ FONTE ]


Homero Aridjis (Contepec, Michoacán, 6 aprile 1940)

[ Poeta, romanziere, saggista e diplomatico messicano. È anche un ambientalista molto attivo. La sua poesia è spesso poesia d'amore, un amore universale e trascendente che sconfina nel territorio delle visioni, raccontato in modo limpido e originale. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI HOMERO ARIDJIS ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information