• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 07 Lug 2020
You are here: Home Poesie d'Autore Heym, Georg Georg Heym: 'Berlino I'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Georg Heym: 'Berlino I'

Stampa PDF

Georg Heym

Berlino I



Seduti sopra l'erto e polveroso
argine della strada, contempliamo
la calca innumerevole e confusa
e, nella sera, la città lontana.

Le vetture dei tram, imbandierate,
s'aprono, colme un varco tra la folla.
Fendon gli omnibus, carichi, le strade.
Suonar di clacson, fumo ed automobili.

Verso l'immenso mare di cemento.
Ma ad ovest si disegna, fusto a fusto,
la filigrana delle chiome spoglie.

Il sole pende, enorme, all'orizzonte.
Fiamme saetta l'arco della sera.
E il sogno della luce, alto, su tutto.


("Berlin I", da 'Umbra vitae', 1912 – Traduzione di Paolo Chiarini)


[ FONTE ]


Georg Heym (Hirschberg, 30 ottobre 1887 – Berlino, 16 gennaio 1912)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information