• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 28 Gen 2023
You are here: Home Poesie d'Autore Diego, Gerardo Gerardo Diego: 'Rosa mistica'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Gerardo Diego: 'Rosa mistica'

Stampa PDF

Gerardo Diego

Rosa mistica



Era lei
E non lo sapeva nessuno

Ma quando passava
le piante s'inginocchiavano

Annidava nei suoi occhi
l'avemaria
s'intrecciavano nelle sue chiome
le litanie
Era lei Era lei

Svenni nelle sue mani
come una foglia morta

le sue mani ogivali
che davano da mangiare alle stelle

Volavano nell'aria
romanze senza suono

Nel suo guanciale di passi
rimasi addormentato


("Rosa mística", da 'Imagen', 1921 - Traduzione di Vittorio Bodini)


[ FONTE ]


Gerardo Diego Cendoya (Santander, 3 ottobre 1896 – Madrid, 8 luglio 1987)


[ Premio Miguel de Cervantes 1979 ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information