• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 23 Set 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Bilhana Bilhana: 'Lei che le briglia reggeva'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Bilhana: 'Lei che le briglia reggeva'

Stampa PDF

Bilhana

Lei che le briglia reggeva



Oggi ancora di lei mi ricordo,
di lei che le briglia reggeva
durante la furia selvaggia
del nostro galoppo d'amore,
di lei che aveva il volto
ardente e pallido come la luna,
e del suo corpo sconvolto dal tremito
della follia, oh come mi ricordo
oggi di lei, piegata sotto il peso
del seno colmo e dei fianchi rotondi
e dei suoi folti riccioli arruffati:
come se fosse oggi mi ricordo.


(da 'Le 50 strofe del ladro d'amore' - Traduzione di Luciano Luisi)


[ FONTE ]


Bilhana (XI - XII secolo)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information