• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 19 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Éluard, Paul Paul Éluard: 'Dorata'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Paul Éluard: 'Dorata'

Stampa PDF

Paul Éluard

Dorata



Le coltri umide di novembre
Mi seppelliscono per sempre
Il tempo mi sfila tra le dita
La terra ruota sulle mie orbite

Dov'è quel tenue sorriso
Che cominciò un giorno di maggio
Se non sulla bocca dei morti
Malgrado la pena dei vivi

Dov'è la lettera senza risposta
E la polvere delle parole
Questa fiducia nella vita
Che ad un tratto diviene silenzio

Io nego le lacrime la loro luce
I miei occhi non sono più di questo mondo
Io sono passato tutto è passato
Io sono un'ombra nel buio

Io sono il germe del disordine.


("Dorée", da 'Il tempo straripa', 1947 - Traduzione di Vincenzo Accame)


[ FONTE ]


Paul Éluard, pseudonimo di Eugène Émile Paul Grindel (Saint-Denis, 14 dicembre 1895 – Charenton-le-Pont, 24 settembre 1952)

[ Poeta francese, è stato tra i maggiori esponenti del movimento surrealista. La sua poesia evolve da tematiche individualiste, di lirismo amoroso, a contenuti di forte ispirazione sociale. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI PAUL ÉLUARD ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information