• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 19 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Adonis Adonis: 'Cento poesie d'amore, 48'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Adonis: 'Cento poesie d'amore, 48'

Stampa PDF

Adonis

Cento poesie d'amore, 48



Certo (questa è una parola che non ho detto – è dettata da lei)
certo, quando ci incontreremo
le foreste dei nostri giorni rinnoveranno le foglie,
quei campi che nei nostri corpi sospirano
cambieranno i fiori, e il luogo dell'incontro sembrerà
un letto che la mano
della terra intesse di desiderio e incanto.
Benvenuta,
tu lava risalente dai vulcani spenti dei miei desideri,
(queste parole non sono state pronunciate da me, sono dettate da lei).


(da 'Cento poesie d'amore', Guanda, 2003 – Traduzione di Fawzi Al Delmi)


[ FONTE ]


Adonis o Adunis (in arabo: أدونيس), pseudonimo di Alī Ahmad Sa'īd Isbir (in arabo: علي أحمد سعيد إسبر; traslitterato in Alî Ahmadi Sa'îdi Asbar o Ali Ahmad Sa'id) (Qassabīn, 1 gennaio 1930)

[ Poeta e saggista siriano. È attivo nella volontà di una rinascita culturale araba, rileggendone il patrimonio in una chiave non nazionalistica o religiosa, ma di apertura alla modernità. È stato più volte candidato al Premio Nobel per la Letteratura. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ADONIS ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information