• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 20 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Elytīs, Odysseas Odysseas Elytīs: 'Bevendo sole di Corinto'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Odysseas Elytīs: 'Bevendo sole di Corinto'

Stampa PDF

Odysseas Elytīs

Bevendo sole di Corinto



Bevendo sole di Corinto
Decifrando i marmi
Varcando vigne mari
Puntando con la fiocina
Un ex-voto di pesce che sguscia
Trovai le foglie che la salmodia del sole manda a mente
La terraferma viva che la brama gode
D'aprire.

Bevo acqua spicco frutti
Ficco la mano nei fogliami del vento
Gli alberi di limone irrorano il polline d'estate
Gli uccelli verdi fendono i miei sogni
Parto con un'occhiata
Occhiata larga dove il mondo si rifà
Bello da capo a misura del cuore.


(da 'Sole il Primo', 1943 (in Italia pubblicato nel 1979) - Traduzione di Filippo Maria Pontani)


[ FONTE ]


Odysseas Elytīs, o Odysseas Elytis, o Odysseus Elytis (pseudonimo di Odysseus Alepudhelis) (Candia, 2 novembre 1911 – Atene, 18 marzo 1996)

[ Poeta greco, tra i maggiori Surrealisti, è stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1979 per "il desiderio di libertà intellettuale e sviluppo della creatività, che traspare dalla sua poesia". ]


[ Premio Nobel 1979 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ODYSSEAS ELYTĪS ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information