• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Lunedì 25 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Plath, Sylvia Sylvia Plath: 'Zitella'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sylvia Plath: 'Zitella'

Stampa PDF

Sylvia Plath

Zitella


E così questa particolare ragazza
In una cerimoniosa passeggiata d'Aprile
Col suo più recente pretendente
Si trovò all'improvviso oltremodo sconvolta
Dalla sfrenata babele degli uccelli,
Da quel mare di foglie.

In preda a questo tumulto, osservava
I gesti del suo innamorato che sbilanciavano l'aria,
E il proprio passo vagante ineguale
In quel solitario rigoglio di felci e fiori,
Giudicava i petali in scompiglio,
E la stagione in generale, sciatta.

Come desiderò allora l'inverno! -
Scrupolosamente austero nel suo ordine
Di bianco e nero
Ghiaccio e roccia, ogni senso nei suoi limiti,
E la gelida disciplina del cuore
Esatta come fiocco di neve.

Ma ecco - un germogliare
Anormale abbastanza da mettere in scompiglio
Le sue regali cinque facoltà -
Un tradimento da non tollerare. Si, impazziscano pure
Gli idioti nel manicomio primavera:
Lei se ne tirò subito fuori.

E mise tutt'intorno alla sua casa
Tale una barricata di spine e impedimenti
Contro quella stagione sediziosa
Che nessun uomo all'assalto poté sperare d'infrangerla
Per anatemi, pugni o terrore
E nemmeno per amore.


(da 'Lady Latham e altre poesie', Mondadori, 1976 – Traduzione di Giovanni Giudici)


[ FONTE ]


Sylvia Plath (Boston, 27 ottobre 1932 – Londra, 11 febbraio 1963)

[ Poetessa e scrittrice statunitense. Moglie del poeta Ted Hughes, clinicamente depressa, morì suicida a trent'anni. La sua è poesia "confessionale", ispirata al vissuto e ai traumi personali. Tra le sue opere, oltre alle raccolte "Il colosso ", "Papaveri a luglio " e "Ariel ", anche il romanzo "La campana di vetro ". ]


[ Premio Pulitzer 1982 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI SYLVIA PLATH ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information