• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 17 Mag 2022
You are here: Home Poesie d'Autore Gelman, Juan Juan Gelman: 'Epitaffio'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Juan Gelman: 'Epitaffio'

Stampa PDF

Juan Gelman

Epitaffio



Un uccello viveva in me.
Un fiore viaggiava nel mio sangue.
Il mio cuore era un violino.
Amai a volte, altre no. Qualche volta
fui amato. Anche a me
rallegravano: la primavera,
la mano nella mano, ciò che è felice.
Dico che l'uomo deve esserlo!
(Qui giace un uccello.
Un fiore.
Un violino).


[ FONTE ]


Juan Gelman (Buenos Aires, 3 maggio 1930 – Città del Messico, 14 gennaio 2014)

[ Poeta, scrittore e giornalista argentino. Vincitore del Premio Cervantes nel 2007, è autore di una poesia esistenziale con accenti lirici e intimisti, divenuta più sociale con l'avvento della dittatura militare (il figlio e la nuora furono sequestrati e uccisi dal regime, la nipote data in adozione) e l'esilio. ]


[ Premio Miguel de Cervantes 2007 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI JUAN GELMAN ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information