• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 19 Gen 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Alberti, Rafael Rafael Alberti: 'A un capitano di nave'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Rafael Alberti: 'A un capitano di nave'

Stampa PDF

Rafael Alberti

A un capitano di nave



Homme libre, toujours chériras la mer!
- Baudelaire


Sulla tua nave – un plinto verde d'alghe marine,
di molluschi, conchiglie e smeraldi stellari –,
capitano dei venti e delle rondini,
tu fosti decorato con un colpo di mare.

Per te i litorali di fronti serpentine
alzano al ritmo del tuo aratro un canto:...
- Marinaio, uomo libero, che gli oceani declini,
svelaci i radiogrammi della Stella Polare.

Buon marinaio, figlio dei pianti del Nord,
limone del Sud, vessillo della corte
spumosa dell'acqua, cacciatore di sirene;

noi tutti, i litorali ormeggiati del mondo,
ti scongiuriamo: portaci, nel solco profondo
della tua nave, al mare, già rotte le nostre catene.


(da 'Marinaio in terra', 1925 - Traduzione di Vittorio Bodini)


[ FONTE ]


Rafael Alberti Merello (El Puerto de Santa María, 16 dicembre 1902 – Cadice, 28 ottobre 1999)


[ Premio Miguel de Cervantes 1983 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI RAFAEL ALBERTI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information